Chris Froome: Un avvio tranquillo

Solo due corse a tappe disputate e in mezzo un infortunio alla schiena. L’inizio di stagione di Chris Froome non è stato certo folgorante come un anno fa. Se in Oman il leader della Sky ha vinto e convinto, il forfait alla Tirreno Adriatico e il sesto posto alla Catalunya della scorsa settimana hanno fatto sì che Froome non lasciasse traccia in questa fase della stagione. Al contrario Contador è tornato Contador, e la lunga sfida che porterà verso il Tour de France comincia a sbilanciarsi un po’ più verso il campione spagnolo.

Ma Chris Froome non è preoccupato, anche perchè con un Tour de France già vinto, stavolta non ha l’obbligo di dimostrare di essere il numero uno nella prima metà della stagione. “Ho avuto un infortunio e sto avendo un inizio di stagione più tranquillo” spiega il leader della Sky “A differenza dell’anno scorso non cercherò di vincere tutto sulla strada che porta al Tour de France. Ma sono contento della condizione che ho in questo momento. Ok, non sto vincendo, ma c’è molto tempo da qui al mio vero obiettivo”.

Sul ritorno di Contador, Chris Froome dice che “ha iniziato la stagione più forte dell’anno scorso, ma non lo penso ora che sia un grande avversario, l’ho sempre pensato, e merita rispetto”.

Dopo la Catalunya Froome si prenderà un altro lungo periodo di lontananza dalle corse: “La mia prossima corsa sarà la Liegi. Non sono uno specialista di queste corse, ma mi piacciono le classiche e la Liegi in particolar modo. Spero di ottenere un bel risultato qui prima o poi. L’idea poi è di correre il Romandia, tornare sul Teide per un altro periodo di allenamenti e disputare il Delfinato come ultima corsa prima del Tour de France”.

 

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.