Ciclismo del 21 novembre 2014

Gasparotto alla Wanty

Il trasferimento di Enrico Gasparotto alla squadra belga Wanty Groupe Gobert è ufficiale. Dopo cinque stagioni alla Astana l’ex tricolore non è stato confermato dalla squadra kazaka ed è stato costretto a scendere di categoria, uscendo dal World Tour. “Darò il massimo in aprile, nelle classiche delle Ardenne, ma ho voglia di correre anche il Giro delle Fiandre e le corse delle settimane precedenti” spiega Gasparotto.

“L’arrivo di Gasparotto conferma la crescita della nostra squadra, sarà un corridore importante per la primavera e per i nostri giovani. Il suo arrivo rinnova la nostra ambizione di correre un grande giro quest’anno” dichiara il Ds Hilaire van der Schueren. Tra gli altri nuovi della Wanty ci sono anche Marco Marcato e Simone Antonini.

Riis, aspettative stellari

Dopo un ciclomercato che ha portato Peter Sagan, e la sfida lanciata da Contador per il doppio impegno Giro – Tour, le aspettative del Team manager della Tinkoff Saxo, Bjarne Riis, sono incontenibili: “Dobbiamo vincere una grande classica, sarei deluso se Sagan non ci riuscisse, lui ha le capacità per vincerle tutte” dichiara il manager danese “Contador ha bisogno di sfide nuove per motivarsi. Naturalmente c’è un rischio ma mi piace l’idea, abbiamo bisogno di corridori a cui piace rischiare. Se c’è qualcuno che può farcela a vincere Giro e Tour è lui. Può recuperare per il Tour, se non ci avessi creduto avrei escluso questo progetto”.

Ponferrada, un buco milionario

I Mondiali di Ponferrada hanno lasciato un buco milionario nelle casse del comune spagnolo. I dati presentati dall’amministrazione locale parlano di una perdita stimata di due milioni e mezzo, mentre l’opposizione ne ha calcolati ben sette.

Cult Energy al completo

Con l’arrivo del francese Romain Lemarchand, la squadra danese Cult Energy ha completato il suo roster. I big della squadra saranno Larsson, Gerdemann, Wegmann.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.