Ciclismo del 28 maggio 2015

Tour de Fjords

Kristoff ha vinto in volata anche la seconda tappa della corsa norvegese. In volata il campione della Katusha ha battuto Stuyven e Kragh Andersen. Sesto Sbaragli. In classifica Kristoff guida con 14” su Stuyven e Haller.

Madariaga: Landa vincerà un grande giro

C’è anche chi non è rimasto sorpreso dell’esplosione di Mikel Landa al Giro d’Italia. E’ Miguel Madariaga, un nome che ai più non dirà molto. Madariaga è stato per anni l’anima della Fondazione Euskaltel, non solo della storica squadra basca in cui hanno corso Samuel Sanchez e tanti altri, ma di tutte le formazioni giovanili che hanno fatto crescere tanti giovani. Tra questi anche Mikel Landa, arrivato alla fondazione da juniores. Landa ha salito i vari gradini arrivando poi alla prima squadra della Euskaltel con cui ha gareggiato dal 2011 al 2013. Da dilettanti aveva raggiunto ottimi risultati anche se non così altisonanti: il picco lo si può considerare il quinto posto al Tour de l’Avenir dietro a Quintana, Talansky, Pantano e Slagter. Ma Madariaga aveva sempre creduto nell’arrivo di Landa ai più alti livelli: “Non sono sorpreso, ha tante qualità, non gli manca niente. Deve solo migliorare a cronometro, ma è freddo, calcolatore, non si innervosisce mai. Vincerà sicuramente un grande giro in futuro”.

Madariaga si dice però convinto che il futuro di Landa sarà lontano dalla Astana: “Non hanno avuto fiducia in lui, ora cercano di valorizzarlo ma è tardi. Lo vedo fuori dalla Astana per la prossima stagione, ci sono altre squadre che possono impazzire per averlo”.

Cunego, addio Giro

Damiano Cunego ha dovuto abbandonare il Giro d’Italia. Il veronese era entrato nella fuga partita dopo pochi chilometri nella tappa odierna che porta la corsa a Verbania, ma è caduto ed ha dovuto fermarsi con una probabile frattura della clavicola.

Corsa della Pace Under 23

La nazionale under 23 sarà impegnata da venerdì a domenica nella Corsa della Pace che si tiene in Repubblica Ceca ed è valida per la Coppa delle Nazioni under 23. Ecco gli azzurri:

Giovanni Carboni (Unieuro Wilier Trevigiani)

Davide Gabburo (Bottoli General Store Zardini Liott)

Fausto Masnada (Team Colpack)

Gianni Moscon (Zalf Euromobil désirée Fior)

Niccolò Pacinotti (Mastromarco Chianti Sensi Cipros)

Simone Petilli (Unieuro Wilier Trevigiani)

Tour du Pays de Vaud

Inizia oggi la trasferta svizzera della nazionale juniores per il Tour du Pays de Vaud. E’ la quarta prova di Coppa delle Nazioni. La corsa inizia oggi con un prologo di due km e mezzo, poi domani prima tappa in linea, sabato due semitappe in linea e a cronometro, e infine ultima tappa domenica. Ecco gli azzurrini in gara:

Andrea Cancarini (Mazzano Team A.S.D.)

Alessandro Covi (Cc Cremonese 1891 Gruppo Arvedi)

Andrea Ferrari (Asd Pavoncelli Ausonia)

Simone Piccolo (Gb Junior Team)

Daniel Savini (G.C. Romagnano Guerciotti Luni)

Riccardo Verza (Gcd Contri Autozai Patos).

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.