Ciclismo del 23 marzo 2015

Quintana alla prova pavè

Nairo Quintana sta pedalando oggi sui tratti di pavè che saranno affrontati nella quarta tappa del prossimo Tour de France. Il colombiano per completare la sua conoscenza del pavè rimarrà al nord per correre mercoledì la Dwars door Vlaanderen e venerdì la E3 Harelbeke. 

Sanremo, ottimo ascolto

Nonostante le poche speranze di vittoria italiana, gli ascolti tv della Milano Sanremo sono stati ottimi:  l’ora e mezzo trasmessa su Rai Tre ha totalizzato 1 milione e 700mila spettatori.

Tour de Taiwan

La seconda tappa è stata vinta dall’australiano Patrick Bevin che prende anche la testa della classifica.

Domenica la Piccola Sanremo

Manca meno di una settimana al via della 49° Piccola Sanremo, la classica per elite e under di Sovizzo vinta un anno fa da Iuri Filosi. “Con l’aiuto del meteo siamo certi che anche domenica prossima a Sovizzo sarà una grande festa” ha spiegato il presidente dell’UC Sovizzo, Renato Finetti “Avremo al via il meglio del ciclismo dilettantistico italiano che troverà qui il palcoscenico ideale per confrontarsi a viso aperto, dando vita ad una corsa che si annuncia spettacolare ed imprevedibile. Per vincere qui servono coraggio, qualità tecniche e intelligenza tattica: Iuri Filosi lo scorso anno ha dimostrato di avere tutte queste caratteristiche e giovedì al Gp Nobili, al cospetto dei professionisti più forti al mondo, ha ottenuto un buon settimo posto. Non è un caso se chi vince a Sovizzo, ogni anno, approda al professionismo”.

Giovedì 2 aprile alla Piccola Sanremo sarà dedicato un servizio all’interno di Radiocorsa, su Rai sport 2.

Gianni Moscon al Gp San Giuseppe

La Zalf conquista al Gp San Giuseppe di Montecassiano la prima internazionale della sua stagione. A due km dall’arrivo Gianni Moscon ha piazzato l’allungo vincente mentre il compagno di colori Nicola Bagioli conquistava il secondo posto.

“Volevo questa vittoria perchè è dalla Firenze-Empoli che sento di stare bene” ha commentato Moscon “Oggi non era una giornata facile. Ho sofferto un pò nei primi giri poi quando abbiamo accelerato con Toniatti ho capito che poteva essere il mio giorno. Questa vittoria la voglio dedicare a tutta la squadra. Oggi abbiamo dimostrato una volta di più che siamo un grande gruppo e che possiamo giocarci le nostre carte su tutti i terreni senza alcun timore reverenziale. Da giovedì mi aspetta un’altra bella esperienza con i professionisti, spero di onorare al meglio la maglia azzurra e di arrivare in buona forma per gli appuntamenti del fine settimana di Pasqua”.

1. Gianni Moscon (Zalf-Fior)
2. Nicola Bagioli (Zalf-Fior)
3. Filippo Ganna (Viris Maserati-Sisal Chiaravalli)
4. Andrea Toniatti (Zalf-Fior)
5. Nicola Gaffurini (Mg Kvis Vega Norda).

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.