Ciclismo del 20 febbraio 2015

Volta ao Algarve

Per meno di un secondo Tony Martin ha battuto Adriano Malori nella tappa a cronometro della Volta ao Algarve. Martin ha fatto segnare 21.51 alla media di oltre 52 orari. Stesso tempo per Malori, ma con il tedesco vincitore per 4 decimi di secondo. Una prova in ogni caso di grande livello per Malori, che si conferma tra i migliori al mondo nella specialità. Ha confermato il suo grande momento Geraint Thomas, vincitore ieri, e staccato di soli 4”. Bene anche Kwiatkowski a 9”.

In classifica resta al comando Thomas alla vigilia dell’arrivo in salita di domani, decisivo per la vittoria finale.

https://www.youtube.com/watch?v=ggFfxlrBS3M

Mollema, Andalucia finita

La Vuelta a Andalucia è già finita per Bauke Mollema. Il corridore olandese della Trek non è partito stamani per la terza tappa, quella con arrivo in salita ad Hazallanas. Mollema è stato debilitato da problemi intestinali ed ha deciso di ritirarsi. Tornerà a correre alla Tirreno Adriatico.

Tropicale Amissa Bongo

Nella quinta tappa della corsa africana vittoria in volata per Hutarovich (Bretagne) davanti a Gene e De Troyer. In classifica resta al comando il tunisino Rafaa Chtioui con 2’24” su Giovanni Bernadeau.

Rui Costa, il peso della maglia iridata

Il ritorno alla normalità della maglia di club al posto di quella iridata non dispiace affatto a Rui Costa. “La maglia iridata non ha una maledizione, come molti dicono, ma pesa, dà molte responsabilità” spiega il portoghese della Lampre “Essere Campione del Mondo ti fa perdere tantissimo tempo con le interviste e gli impegni, io sono una persona riservata, non amo molto parlare. Ora vivo in maniera più tranquilla, sono più concentrato sugli allenamenti e sul recupero”.

Rui Costa è attualmente impegnato in Oman, poi correrà la Parigi Nizza e la Milano Sanremo.

Mondiali, è il giorno di Viviani

Ai Mondiali di ciclismo su pista è arrivato il momento di Elia Viviani. La punta di diamante della nostra nazionale inizia oggi il suo cammino dell’omnium. Oggi si corrono le prime tre prove, domani le restanti tre.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *