Ciclismo del 2 marzo 2015

Riecco Simon Gerrans

Sta finalmente per cominciare la stagione di Simon Gerrans. Il capitano della Orica GreenEdge riprenderà a correre sabato alla Strade Bianche. Gerrans si era infortunato a fine dicembre: in una caduta in allenamento aveva riportato la frattura della clavicola che l’ha costretto al forfait nelle prime corse di stagione, tra cui il Tour Down Under. “La mia ultima corsa è stata il Mondiale, non ero mai stato così tanto lontano dalle corse e non avevo mai iniziato così tardi la stagione” spiega Gerrans “Non ho grandi aspettative per un risultato alla Strade Bianche ma ho tanta voglia di mettermi alla prova”. 

L’infortunio ha portato ad un cambio di programma per Simon Gerrans: dopo il debutto alla Strade Bianche lo vedremo al Gp Nobili e alla Vuelta Catalunya. Niente Sanremo e niente Parigi Nizza, due corse abituali per Gerrans.

Area Zero, un bel podio in Croazia

Il Team Continental Area Zero D’Amico Bottecchia festeggia il primo podio stagionale al Gp Izola, in Croazia. Paolo Ciavatta ha chiuso al terzo posto dopo essersi inserito nella fuga che ha deciso la corsa a favore dell’austriaco Muhlberger. “Siamo partiti in punta di piedi, consapevoli che c’è ancora molto da fare, ma con grande determinazione” dice il team manager Ivan De Paolis. “I risultati non hanno tardato ad arrivare. Ciavatta è stato molto bravo e questo podio da fiducia e morale a tutto il nostro gruppo per continuare a lavorare con il massimo impegno. Lo scorso hanno qui in Slovenia avevamo ottenuto un secondo posto, quest’anno siamo terzi. Ciò significa che il valore della nostra squadra è confermato”.

Fortin soddisfatto dopo il Gp Izola

L’aver mancato per un soffio la top ten non toglie a Filippo Fortin la soddisfazione di aver corso un buon Gp Izola, la gara croata in cui il leader della Gm Cycling Team ha chiuso 11°. “La gara e’ stata decisamente dura” ha spiegato Fortin “pero’ mi sentivo bene e speravo di riuscire ad entrare almeno nei primi dieci. I miei compagni hanno svolto un grande lavoro e devo ringraziare soprattutto D’Urbano che ha fatto di tutto per farmi prendere l’ultima salita davanti. Mi resta un po’ di rammarico perche’ speravo almeno di essere entrato nella top ten, ma la gara di oggi sara’ uno stimolo per fare ulteriormente bene nelle prossime occasioni. Nel finale avevo le gambe molli, pero’ mi sento gia’ molto meglio di Laigueglia, quindi credo di essere sulla buona strada”.

La prima di Begnoni

Lo sprint di Begnoni
Lo sprint di Begnoni

La domenica del ciclismo giovanile ha segnato la prima vittoria tra i dilettanti del primo anno Gianmarco Begnoni. Il velocista della Zalf classe ’96 ha fatto sua la corsa di Belricetto, in Romagna. “Questa vittoria ci riempie di gioia perchè a conquistarla è stato uno di quei giovani che abbiamo puntato per costruire il futuro di questo team” ha commentato Luciano Rui “Il dato che più ci conforta è comunque l’ottima prova di squadra che testimonia come tutto il team può vantare già un buono stato di forma in vista delle classiche che inizieranno da domenica prossima”.

Ecco la MCipollini Assali Stefen

mcipollini-assaliLa formazione juniores MCipollini Assali Stefen ha scoperto il suo roster per la nuova stagione. “Questo team unisce da sempre l’attività su strada a quella su pista ottenendo in entrambe le specialità degli ottimi risultati” ha spiegato il presidente Alberto Murari “Voglio ringraziare sin d’ora tutti gli sponsor, gli amici, i sostenitori e i collaboratori che ci consentono di portare avanti con continuità questa attività che ha permesso a tanti giovani di crescere”.

“E’ una formazione completa, giovane molto determinata” così l’ex pro Nicola Minali ha presentato i ragazzi che dirigerà insieme a Roberto Cordioli.

L’organico: Davide Boarotto, Riccardo Boron, Stefano Danzi, Michele Dell’Agnolo, Alberto Finora, Roberto Generali, Carloalberto Giordani, Michele Merlin, Marco Negrente, Alessandro Orlandi, Tommaso Pomini, Enrico Zanoncello.

Malori e Visconti sulle strade della Nove Colli

Domani i due azzurri della Movistar, Adriano Malori e Giovanni Visconti, saranno in Romagna per pedalare sulle strade della più importante granfondo d’Italia, la Nove Colli. Insieme a Visconti e Malori ci saranno i due romagnoli Manuel Belletti e Manuel Senni. La partenza è alle 9.30 dall’Hotel Miramare di Cesenatico.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *