Ciclismo del 15 marzo 2015

Dwars door Drenthe

Dopo Donoratico Manuel Belletti vince anche al nord. Il velocista della Southeast ha conquistato la Dwars door Drenthe, semiclassica olandese, battendo allo sprint Barry Markus e Michael Carbel.

https://www.youtube.com/watch?v=e5kBK-Y7ct8

Popolarissima

Il velocista Rino Gasparrini del team continental Unieuro Wilier Trevigiani ha vinto la centesima edizione della Popolarissima. La classica trevigiana si è chiusa in volata con Gasparrini che ha battuto Maronese (Zalf) e Kamberaj (Alè Cipollini).

Botticino

Nella corsa under e elite di Botticino volata di Nicola Bagioli (Zalf).

Kreuziger verso il TAS

Si avvia verso la conclusione il lunghissimo caso di Roman Kreuziger. In aprile o inizio maggio avrà luogo l’audizione del corridore ceco al TAS, il Tribunale dello sport di Losanna, resa necessaria dal ricorso presentato dall’Uci per l’assoluzione dalle accuse di doping. Kreuziger era stato accusato per presunti valori anomali del passaporto biologico relativi al 2011. Dopo quattro anni l’odissea arriverà alla fine, ma Kreuziger potrebbe essere costretto a saltare il Giro d’Italia. Tra le possibili date dell’audizione obbligatoria c’è anche quella del 7 maggio, appena due giorni prima della partenza del Giro.

Istrian Trophy

Team Idea sul podio nella conclusiva della corsa slovena Istrian Trophy. Nella volata finale Malucelli e Viganò si sono dovuti inchinare solo a Marko Kump. Buon quinto posto per Filippo Fortin del GM Cycling Team. La classifica finale è stata vinta dall’austriaco Eibegger. Ottavo Reda, (Team Idea), 11° Gaffurini (MG Vega).

“E’ chiaro che mi sarebbe piaciuto centrare la vittoria – ha dichiarato Fortin al termine della tappa – pero’ e’ un altro segnale incoraggiante dopo che le prime due gare stagionali non sono andate benissimo. Sento che piano piano la condizione sta crescendo e per questo devo ringraziare il presidente Gabriele Marchesani e tutti i direttori sportivi per la fiducia incondizionata che continuano a dimostrarmi”.

Novilon Eurocup

Nella corsa femminile olandese successo in volata di Kirsten Wild su Hosking, Majerus, Pieters e Guarischi.

Niente record per Larsson

E’ finito in un flop il tentativo di record dell’ora di Gustav Larsson. Sulla pista di Manchester il corridore svedese ha percorso solamente 50.016, lontanissimo dal 52.491 di Rohan Dennis.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *