Ciclismo del 15 maggio 2015

Sinkeldam resta alla Giant

Ramon Sinkeldam ha prolungato il suo contratto con la Giant Alpecin fino al 2017. Sinkeldam sta correndo la sua quarta stagione nella squadra tedesca. La sua carriera da dilettante è stata segnata da importanti successi, su tutti il titolo nazionale olandese e la Parigi Roubaix. Dal passaggio al professionismo ha ottenuto tre vittorie, una alla World Ports Classic e due al Tour de Hainan.

“Ramon è un importante membro del treno e sta diventando uno specialista delle classiche del nord” ha spiegato il Ds Rudi Kemna.

“Sono contento della fiducia che mi sta dimostrando la squadra” commenta Sinkeldam “Avrò la possibilità di crescere ulteriormente. Voglio diventare un corridore importante per le classiche e per le volate. In questa squadra mi sento a casa, l’ambiente è sempre positivo”.

Tour de Picardie

Kris Boeckmans (Lotto Soudal) ha vinto in volata la prima tappa della corsa francese battendo il compagno di squadra De Buyst e McLay.

Gm rompe il ghiaccio

Arriva dalla Francia la prima storica vittoria del continental Gm Cycling Team. Ad ottenerla è stato Marco D’Urbano nella seconda tappa della Rhone Alpes Isere Tour, davanti a Mainard e Vaccher. “Ancora non ci credo, sono al settimo cielo” ha dichiarato Marco D’Urbano “ho sfruttato questa opportunità supportato anche dalla condizione, che per fortuna continua a crescere giorno dopo giorno. Siamo partiti in sette e nel finale, quando siamo rimasti in cinque, mi sentivo bene e ho provato a giocarmi tutto allo sprint. La scelta è stata vincente. Questa è una vittoria del gruppo, non solo di quelli che sono presenti qui in corsa ma anche di quelli che stanno preparando le prossime gare. E’ un lavoro che è partito da lontano, e di questo devo ringraziare il presidente Gabriele Marchesani, perché mi ha proposto di entrare nel suo nuovo team già tanti mesi fa, quando la squadra era solo un progetto. Insieme ai direttori sportivi abbiamo fatto un buon lavoro, e di questo ringrazio sia Alessandro Donati, che è qui in Francia con noi, ma anche Alessandro Donati e Dmitry Nikandrov, perché ci seguono costantemente e sono sempre pronti a darci tanti consigli. Il ringraziamento va anche agli sponsor, ma un grazie speciale è rivolto a tutta la mia famiglia, perché mi supportano in questa bellissima avventura”.

Chongming Island

Roxane Fournier ha vinto allo sprint l’ultima tappa della corsa cinese. Secondo posto per Annalisa Cucinotta, terza Iris Sachet. La classifica generale è di Kirsten Wild su Fournier e Cucinotta.

General Store, un bell’avvio di stagione

La prima parte di stagione è stata certamente positiva per la General Store Bottoli Zardini, la formazione under ed elite di Pietro Beghini. Tre vittorie ottenute con Mirco Maestri, Filippo Calderaro e Giovanni Lonardi e le due convocazioni in nazionale tra i prof hanno impreziosito il 2015 della squadra veneta. “Vincere anche tra i dilettanti è stata una emozione indescrivibile. In questa squadra mi sono trovato bene da subito” spiega Lonardi che compirà 19 anni il prossimo 9 novembre !Simone Bertoletti e Roberto Ceresoli, ma anche tutto il resto dello staff, mi hanno aiutato ad ambientarmi nella nuova categoria e mi hanno dato le motivazioni giuste. Seguendo i loro consigli mi sono impegnato molto nel corso dell’inverno: i risultati che ho ottenuto sono la conseguenza di tutto questo”.

La Nove Colli in diretta tv

La più importante granfondo italiana, la Nove colli di Cesenatico, sarà per la prima volta nella sua storia in diretta tv su Rai sport 1. L’evento, preso d’assalto da 13mila pedalatori di tutto il mondo, andrà in diretta domenica 24 maggio su Rai sport 1 dalle 13.10 alle 14.

“La Nove Colli in diretta su Rai Sport 1 è un po’ un sogno che si avvera” commenta il Presidente del G.C. Fausto Coppi Alessandro Spada “siamo orgogliosi di questa opportunità che la Rai ci ha offerto, sarà sicuramente un bellissimo biglietto da visita per la città di Cesenatico e per tutta la Romagna che avrà così la possibilità di essere in tv tra due miti dello sport nazionale e internazionale come la Formula 1 e il Giro d’Italia”.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.