Ciclismo del 1° ottobre 2015

Milano-Torino la più vecchia delle classiche

Il calendario internazionale delle corse per i Professionisti in programma in Italia propone oggi un’altra grande classica come la Milano-Torino, la più antica fra le gare di un giorno. E ancora una volta, come nel Campionato Italiano di fine giugno che vide trionfare Vincenzo Nibali, sarà il Colle di Superga che domina Torino ad incoronare il vincitore.

Aru favorito ma tanti pretendenti

Sono molti i pretendenti al successo finale al termine di 186 km che prendono il via da San Giuliano Milanese e non presentano difficoltà sino alla doppia ascesa finale a Superga, quasi 5 km con una pendenza media del 9% e punte sino al 14% tanto da adattarsi a scalatori e passisti dalla grande tenuta in salita. Come Fabio Aru che si presenta da grande favorito anche per quello che ha fatto vedere ieri alla Tre Valli Varesine dove è parso decisamente in palla. Ma nel pacchetto dei favoriti rientrano certamente Rafal Majka (Tinkoff – Saxo), sul podio all’ultima Vuelta, lo spagnolo Dani Moreno (Katusha), il sudafricano Louis Meintjes (MTN – Qhubeka), l’olandese Wilco Kelderman, (LottoNL – Jumbo), il colombiano Julian Arredondo (Trek), l’irlandese Daniel Martin (Cannondale Garmin), i francesi Romain Bardet (Ag2R La Mondiale) e Thibaut Pinot (FDJ) oltre agli italiani Domenico Pozzovivo (Ag2R La Mondiale), Davide Formolo (Cannondale Garmin) e Damiano Cunego (Nippo Vini Fantini). L’arrivo è previsto attorno alle 16.30

C’è anche la 2^ tappa del Circuit Franco-Belge

Oggi è anche in programma la seconda tappa del Circuit Franco-Belge/Tour de l’Eurométropole, aperto ieri dal successo nel cronoprologo di Mont Saint Aubert vinto dal franceses Alexis Gougeard (Ag2R La Mondiale), con 3” sull’olandese Martijn Keizer (Team Lotto.NL-Jumbo) e 12” sull’austriaco Matthias Brändle (IAM Cycling). La seconda tappa sarà da La Louvière a Chièvres per 161 km, adatta ai velocisti.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.