Ciclismo del 13 novembre 2014

Wiggins cerca nuovi campioni

Il contratto ancora da rinnovare con la Sky, l’assalto alla Roubaix e la chiusura con le Olimpiadi di Rio dove cercherà il quinto oro nell’inseguimento a squadre. Sono i programmi di Bradley Wiggins, che però più a lungo termine si vede come talent scout per scoprire il campione del domani: “Dopo le Olimpiadi mi piacerebbe scoprire il nuovo Wiggins o il nuovo Chris Hoy. E’ quello a cui vorrei dedicarmi nei successivi dieci anni. Mi piacerebbe avere una mia squadra già il prossimo anno insieme ai corridori con cui farò l’inseguimento a Rio, questo ci darebbe le migliori opportunità e sarebbe la base per trovare i nuovi campioni del futuro” ha raccontato Wiggins.

La Vuelta in notturna

La Vuelta Espana 2015 potrebbe concludersi in notturna. L’ultima tappa tornerà al tradizionale epilogo di Madrid dopo l’esperienza di Santiago dello scorso settembre.

Julian Kern lascia

Anche il giovane talento tedesco Julian Kern è costretto a lasciare il ciclismo professionistico. Kern era passato con ottime credenziali grazie al titolo europeo under 23 conquistato tre anni fa, e nella stagione di debutto aveva ottenuto un bel terzo posto al Campionato nazionale dietro a Wegmann e Gerdemann. Negli ultimi due anni in AG2R non ha ottenuto grandi risultati, non è stato confermato e non ha trovato posto in altre squadre.

 

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.