Vuelta al Tachira 2015

9-18 gennaio Vuelta al Tachira 2015

Primo antipasto della nuova stagione. Si comincia a pedalare in Sudamerica, con l’ormai classico appuntamento venezuelano della Vuelta al Tachira. Si tratta di una corsa a tappe classificata 2.2, cioè con partecipazione aperta sia a professionisti che a formazioni dilettanti. Ma è una corsa comunque interessante soprattutto perchè vedremo il debutto stagionale di due delle squadre Professional italiane, la Neri Yellowfluo e la Androni Venezuela.

Vuelta al Tachira 2015 – Il percorso

Sono ben dieci tappe e quasi 1300 km da percorrere. La corsa si può dividere in due, una prima metà per velocisti e una seconda per scalatori. Le prime quattro tappe sono sostanzialmente pianeggianti ed adatte ad uno sprint di gruppo. La quinta presenta l’Alto de Caliche a solo una decina di km dal traguardo.

Vuelta al Tachira 2015, 5° tappa
Vuelta al Tachira 2015, 5° tappa

La sesta è una tappa breve ma con un duro arrivo in salita a La Grita.

Vuelta al Tachira 2015, 6° tappa
Vuelta al Tachira 2015, 6° tappa

Ancora salite nella settima tappa con un percorso di appena un centinaio di km ma costellato da 3 Gpm ed arrivo in rampa.

Vuelta al Tachira 2015, settima tappa
Vuelta al Tachira 2015, settima tappa

ALtro arrivo in quota nella tappa numero otto, con una breve rampa con pendenze in doppia cifra.

Vuelta al Tachira 2015, ottava tappa
Vuelta al Tachira 2015, ottava tappa

Si chiuderà con le montagne alla nona tappa, prima del finale per velocisti a San Cristobal. La nona tappa prevede un altro arrivo in salita.

Vuelta al Tachira 2014, nona tappa
Vuelta al Tachira 2014, nona tappa

Vuelta al Tachira 2015 – Squadre

Dall’Europa arriveranno in Venezuela la Southeast (ex Neri), la Androni e la russa Lokosphinx. Dovranno confrontarsi con le sempre agguerrite formazioni locali, con scalatori pronti e in grande forma per questo appuntamento particolarmente importante in Venezuela. Ci saranno anche alcune nazionali, come quella di Cuba, e formazioni dal Messico e Costa Rica. La Androni sarà al via con Carlos Galvis, Jackson Rodríguez, Yonder Godoy, Carlos Giménez, Marco Benfatto, Alberto Nardin, Emanuele Sella e Andrea Zordan. Potremmo aspettarci dei buoni risultati soprattutto con gli sprint di Benfatto.

Per la Southeast ci sarà l’uomo di casa Monsalve, Mareczko, Busato, Conti, Favilli, Zhupa, Tedeschi e Fonzi. Occhi puntati sul giovane velocista Mareczko, grande protagonista dell’ultima stagione tra i dilettanti.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.