Giro Paesi Baschi 2015

6 – 11 marzo Giro Paesi Baschi 2015

Mentre è in pieno svolgimento la campagna del nord i corridori da grandi giri e da Ardenne si sono spostati al Giro dei Paesi Baschi per un nuovo appuntamento del fitto calendario World Tour. Nairo Quintana sarà la stella della corsa, ma vedremo tanti altri campioni come l’iridato Kwiatkowski, Gilbert e Rodriguez e il ritorno dopo la squalifica di Diego Ulissi. Il percorso senza veri tapponi di montagna, ma con tante frazioni senza respiro e una crono finale, promette una sfida equilibrata e intensa.

Elenco corridori Giro Paesi Baschi 2015

Giro Paesi Baschi 2015 – Il percorso

E’ un classico percorso da Paesi Baschi. Sono cinque tappe in linea con tante salite corte ma senza respiro, e una crono finale molto tecnica.

6 aprile: 1° tappa Bilbao – Bilbao 162.7 km – Tappa mossa con 3 Gpm e tanti saliscendi. L’Alto del Vivero può portare ad una volata ristretta.

Giro Paesi Baschi 2015, 1° tappa
Giro Paesi Baschi 2015, 1° tappa

7 aprile: 2° tappa Bilbao – Vitoria Gasteiz 175.4 km -Continui saliscendi e strappi nella seconda tappa, ancora per corridori veloci che scollinano.

Giro Paesi Baschi 2015, 2° tappa
Giro Paesi Baschi 2015, 2° tappa

8 aprile: 3° tappa Vitoria Gasteiz – Zumarraga 170.7 km – L’Alto de la Antigua nel finale può dare il primo confronto tra gli uomini di classifica, anche se le tappe decisive sono le prossime.

Giro Paesi Baschi 2015, 3° tappa
Giro Paesi Baschi 2015, 3° tappa

9 aprile: 4° tappa Zumarraga – Arrate (Eibar) 162.2 km – E’ il classico tappone della corsa. Ben sette salite, non troppo lunghe, ma in un altro percorso con pochissima pianura. La salita finale di Eibar è dura nei primi 4 km, con pendenze spesso sul 10%, poi si addolcisce e il finale è in discesa. Non ci saranno distacchi particolarmente ampi, ma in una corsa equilibrata come questo Paesi Baschi sarà una tappa decisiva.

Giro Paesi Baschi 2015, 4° tappa
Giro Paesi Baschi 2015, 4° tappa

10 aprile: 5° tappa Eibar – Aia 155.5 km – Finale difficile per questa penultima tappa: la doppia scalata al breve e duro Alto de Aia scatenerà la bagarre.

Giro Paesi Baschi 2015, 5° tappa
Giro Paesi Baschi 2015, 5° tappa

11 aprile: 6° tappa (cronometro) Aia – Aia 18.3 km – Una crono difficile e tecnica, con di nuovo l’Alto de Aia. Sarà una tappa determinante per la classifica finale.

Giro Paesi Baschi 2015, 6° tappa
Giro Paesi Baschi 2015, 6° tappa

Giro Paesi Baschi 2015 – Squadre e favoriti

Nairo Quintana è la stella della corsa e il logico favorito. Ha già vinto qui due anni fa, ha dimostrato alla Tirreno di andare fortissimo e anche se non ci sono quelle salite lunghe e dure che predilige, il percorso è comunque interessante per lui. Anche la crono così difficile dovrebbe consentirgli di ben figurare. Quintana avrà anche una squadra formidabile, con Visconti, Anton e Intxausti al suo servizio.

Il tracciato darebbe ottime chance a Joaquim Rodriguez, ma bisognerà vedere in che condizioni sarà Purito dopo il forfait del Catalunya. Vediamo poi molto bene Michal Kwiatkowski per la classifica: queste salite corte e la crono sono il suo terreno. Ci aspettiamo poi di veder lottare per le primissime posizioni della classifica finale Jean Christophe Peraud, Thibaut Pinot, Bauke Mollema, Tejay Van Garderen, Adam Yates, Nieve e Rui Costa. Da valutare Majka, molto deludente in questo avvio di stagione, e Dumoulin, ancora a secco in Europa dopo il buon esordio australiano. Ma visto il percorso con salite non troppo lunghe anche un corridore come Gallopin può avere buone chance in classifica. Per un nome più da outsider indichiamo il colombiano Pantano della Iam.

Per le vittorie delle tappe le squadre hanno ovviamente scelto quei velocisti molto forti nei percorsi mossi. Michael Matthews, Ben Swift e Gianni Meersman sono i corridori da pronosticare, ma anche Philippe Gilbert avrà buone chance in alcune tappe. E non dimentichiamo Fabio Felline, apparso in grande crescita ultimamente. Rivedremo anche Simon Gerrans, al rientro dopo la caduta alla Strade Bianche, e il gradito ritorno di Diego Ulissi dopo la fine della discussa squalifica che l’ha fermato per tutta la seconda parte della scorsa stagione e l’inizio di questa.

Nella crono finale per l’iridato Tony Martin non sarà scontato affermarsi su un percorso così impegnativo.

Giro Paesi Baschi 2015 – Tv e streaming

La corsa sarà ogni giorno in diretta Tv su Eurosport. Il programma è su Ciclismo in tv. Per gli streaming consigliamo procyclinglive.com.

Giro Paesi Baschi 2015 – Le interviste

Team Movistar – Di ritorno dal test pavè in Belgio, Nairo Quintana riparte da una corsa decisamente più congeniale alle sue caratteristiche. Nella conferenza stampa di vigilia il colombiano ha parlato dell’esperienza belga in prospettiva Tour: “Sono andato bene, non ho avuto problemi in nessuna delle due corse”. Poi le prospettive su questo Giro dei Paesi Baschi: “Sarebbe bello rivincere, mi piacciono questi percorsi, ho anche abitato per un po’ da queste parti. La scorsa settimana è stata impegnativa per i viaggi, i trasferimenti, mi sono potuto allenare meno. Ma sabato al Gp Indurain mi sono sentito a posto. Spero di correre come mi piace e far divertire gli spettatori”.

Lampre Merida – Il ritorno di Diego Ulissi è la grande novità della Lampre in terra basca, anche se il leader resterà Rui Costa: “Rui Costa è il nostro corridore di riferimento: nelle ultime sue uscite ha dimostrato, come suo solito, di essere preparato e competitivo” ha spiegato il ds Mauduit “Il Giro dei Paesi Baschi è però sempre una corsa impegnativa e la concorrenza sarà alta, quindi non sarà semplice fare risultato: sarà importante correre bene uniti, soprattutto per evitare le insidie del percorso, abbiamo gli uomini adatti per raggiungere questo obiettivo, considerando anche la presenza di Ulissi. La 4° tappa con arrivo a Eibar e la 5° frazione con arrivo in salita ad Aia saranno le più selettive, senza dimenticare che la crono finale di 18,3 km darà il volto definitivo alla classifica generale”.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *