Giro di California 2015

10-17 maggio Giro di California 2015

Mentre una parte del gruppo comincerà a pedalare al Giro d’Italia, altri campioni saranno oltreoceano per il Giro di California. E’ una corsa che in pochi anni si è guadagnata una grande rilevanza, soprattutto per gli aspetti economici e commerciali che comporta, ma che grazie a questo attira molti campioni, soprattutto velocisti e uomini da classiche.

Giro di California 2015 – Il percorso

E’ un bel percorso completo, con otto tappe di cui una a cronometro, un arrivo in salita e poi tappe miste e per velocisti. Per la classifica saranno le tappe 6 e 7, la crono l’arrivo in salita, a decidere tutto.

Domenica 10 maggio, 1° tappa Sacramento – Sacramento 203.1 km – Tappa per velocisti.

Giro di California 2015, 1° tappa
Giro di California 2015, 1° tappa

Lunedì 11 maggio, 2° tappa Nevada City – Lodi 193.7 km – Percorso ondulato nella prima parte ma poi tanta pianura per una nuova volata.

Giro di California 2015, 2° tappa
Giro di California 2015, 2° tappa

Martedì 12 maggio, 3° tappa San Jose – San Jose 169.8 km – Percorso di media montagna con arrivo in leggera salita. Può essere per una fuga da lontano o per uno sprint ridotto per un uomo come Sagan.

Giro di California 2015, 3° tappa
Giro di California 2015, 3° tappa

Mercoledì 13 maggio, 4° tappa Pismo Beach – Avila Beach 173.1 km – Una salita a metà percorso e poi tanta pianura: volata o fuga da lontano.

Giro di California 2015, 4° tappa
Giro di California 2015, 4° tappa

Giovedì 14 maggio, 5° tappa Santa Barbara – Santa Clarita 154 km – Percorso ondulato, ma verosimilmente da sprint.

Giro di California 2015, 5° tappa
Giro di California 2015, 5° tappa

Venerdì 15 maggio, 6° tappa Big Bear Lake – Big Bear Lake 24.2 km (Cronometro individuale) – Ventiquattro chilometri contro il tempo decisivi per la classifica generale.

Giro di California 2015, 6° tappa
Giro di California 2015, 6° tappa

Sabato 16 maggio, 7° tappa Ontario – Mt. Baldy 128.7 km – Il tappone della corsa pur con un chilometraggio modesto. L’arrivo in cima a Mt. Baldy promette spettacolo e selezione.

Giro di California 2015, 7° tappa
Giro di California 2015, 7° tappa

Domenica 17 maggio, 8° tappa Los Angeles – Los Angeles 105 km – Finale in circuito per velocisti.

Giro di California 2015, 8° tappa
Giro di California 2015, 8° tappa

Giro di California 2015 – Squadre e favoriti

Al via ci saranno ben 8 squadre World Tour, con tanti campioni come Cavendish e Sagan. Sarà una corsa di ritorno alle gare per diversi uomini da classiche, soprattutto da pavè, ma vedremo anche alcuni uomini che iniziano qui il percorso di avvicinamento al Tour de France.

Per la classifica generale indichiamo Sergio Henao, Warren Barguil, due scalatori puri, e corridori più completi che potrebbero avvantaggiarsi nella crono come Talansky e Brajkovic. Aspettiamo anche Gesink, che finora in questa stagione ha corso pochissimo.

Per le tappe i velocisti più forti sono Cavendish e Sagan, ovviamente con diverse caratteristiche. In casa Etixx da seguire anche il fenomeno nuovo Alaphilippe che potrebbe provarci in una tappa intermedia come quella di San Josè, e il nostro Trentin, sempre alla ricerca di un po’ di spazio personale. Altri velocisti sono Van Poppel, Fenn, Ratto e il poker della MTN che dovrà scegliere nell’abbondanza tra Ciolek, Bos, Goss e Farrar. Ma ci saranno anche diverse squadre molto forti senza il velocista puro, come la BMC di Oss e Hermans, la Lotto di Vanmarcke o la Trek di Devolder, senza contare tutte le squadre continental americane che vorranno mettersi in evidenza. Per questo la corsa potrebbe offrire diverse opportunità agli attaccanti di giornata anche oltre quello che sembra dire il tracciato.

Corridori Giro di California 2015

Giro di California 2015 – Tv

La corsa americana sarà trasmessa in diretta da Eurosport. Gli orari sono serali a causa del fuso orario, con inizio delle dirette intorno alle 23.

Giro di California 2015 – Le interviste

Etixx Quickstep – La stella della corsa sarà Mark Cavendish, tornato quest’anno il velocista faro del gruppo anche grazie ai problemi di Kittel. Per Cavendish inizierà da qui la vera rincorsa alla condizione da Tour de France. “E’ la mia quinta volta qui” ricorda Cavendish “Mi ricordo quando la corsa si faceva in febbraio ed abbiamo trovato anche la neve, poi hanno spostato la data a maggio. E’ una corsa importante per tanti corridori e sponsor, c’è un grande mercato qui in California, si può vedere quanto il ciclismo è cresciuto. E’ bello esserci di nuovo. Abbiamo una squadra forte per puntare alle tappe, mentre per la classifica sarà difficile. Abbiamo una squadra costruita per le volate ed anche nelle altre tappe potremmo costruire un buon risultato”.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.