Vuelta Burgos, Lobato primo leader

Juan Josè Lobato si impone nella prima tappa della Vuelta Burgos che si concludeva sull’Alto del Castillo. Con un attacco nelle ultime centinaia di metri il corridore della Movistar ha anticipato il favorito Dani Moreno, dimostrando di essere qualcosa in più di uno sprinter. 

La tappa con cui si è aperta la corsa spagnola h visto una fuga di Mas Bonet (Caja Rural) e Tedeschi (Neri). Dietro la corsa è stata gestita dalla Movistar, che ha guidato a lungo il gruppo. Poi il primo passaggio sull’Alto del Castillo, ad una quindicina di km dall’arrivo, ha aperto la battaglia. Mas Bonet e Tedeschi si sono visti raggiungere, con Turgot (AG2R) che ha provato l’uscita solitaria. Tiralongo (Astana) si è riportato sul francese ed anche Aramendia (Caja Rural) è arrivato a dare man forte, mentre Turgot cedeva.

Anche Cecchinel (Neri) si è riportato davanti, ma si è subito sgonfiato lasciando Aramendia al comando inseguito da Tiralongo. Ma il gruppo è tornato sotto all’ultimo km. La Katusha ha portato davanti Dani Moreno, ma l’attacco di Juan Josè Lobato ha sorpreso il più esperto avversario. Il corridore della Movistar ha guadagnato qualche metro e l’affondo finale di Moreno è servito solo per la seconda piazza.

Per Nairo Quintana, grande stella della corsa, un buon ritorno: il colombiano ha pedalato in buona posizione, concludendo 11° su un traguardo certo non tagliato per le sue caratteristiche di gran scalatore. Domani sarà affare per velocisti, poi venerdì l’arrivo in salita di Lagunas de Neila, la tappa più attesa di questa Vuelta Burgos.

https://www.youtube.com/watch?v=XA0uyHeSdKw

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *