Tour de San Luis, ecco Quintana

Tour de San Luis
Tour de San Luis

E’ dall’Argentina che partirà il 2014 di Nairo Quintana, attesissimo nella nuova stagione dopo lo splendido Tour de France, e non solo, in quella passata. Quintana sarà alla guida di una Movistar molto forte nel Tour de San Luis, dove troverà tanti altri big per un primo confronto stagionale.

Quintana arriverà in Argentina direttamente dalla Colombia, dove trascorrerà le festività natalizie e proseguirà poi gli allenamenti.

“Il Tour de San Luis è una corsa che non ho mai fatto a cui sono felice di poter partecipare nel 2014” spiega Quintana “I miei obiettivi sono sicuramente più avanti nella stagione, anche se non abbiamo ancora deciso a quale grande gara a tappe parteciperò quest’anno tra il Giro d’Italia e il Tour de France. Sarà comunque un buon inizio per me perché il clima è migliore che in Europa e inoltre posso correre insieme a mio fratello, che sarà alla sua prima corsa nella Movistar”.

Anche se Quintana non si sbilancia è ormai però quasi certo che sarà al via del Giro d’Italia, come confermato qualche giorno fa dal manager della Movistar Eusebio Unzue.

Al Tour de San Luis la Movistar porterà una squadra molto forte, in cui sarà al debutto il fratello di Quintana, Dayer, così come Adriano Malori vestirà per la prima volta la maglia della squadra spagnola. A completare la formazione anche Francisco Ventoso, Andrey Amador, Benat Intxausti, tutti vincitori di tappe al Giro.

Il lotto dei partecipanti sarà più che mai qualitativo. In questo Tour de San Luis, giunto alla sua ottava edizione, vedremo anche Nibali, Scarponi, Van Garderen, Hushovd, Betancur, Sagan, Cunego, Van den Broeck, Joaquim Rodriguez, Cavendish, Boonen, oltre agli agguerriti corridori locali come Daniel Diaz, campione uscente della corsa.

Il Tour de San Luis si correrà dal 20 al 26 gennaio.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.