News Ciclismo, Julien D’Hoore subito a segno in Olanda

Niente World Tour, ma a segno in Olanda

Sabato scorso Julien D’Hoore aveva saltato l’ultima prova del World Tour con il Gp de Plouay perché non si aspettava di essere in testa alla classifica di Coppa del Mondo e non aveva programmato la corsa preferendo concentrarsi sulla preparazione per i prossimi Mondiali su strada di Richmond che sono il suo vero obiettivo. Però non ha dimenticato come si vince, dimostrandolo subito al Boels Rental Ladies Tour 2015.

Battute Lucy Garne e Lucinda Brand

La prima tappa della breve corsa a tappe in terra d’Olanda nonostante fosse disseminata di trabocchetti si prestava bene per un arrivo in volata anche se il rettilineo finale a ‘s-Heerenberg in leggera ascesa non era per velociste pure. E ancora una volta la campionessa belga della Wiggle-Honda le ha messe tutte in fila precedendo la britannica Lucy Garner (Team Liv-Plantur) e l’idolo di casa Lucinda Brand (Rabobank-Liv). Bene anche Elena Cecchini (Lotto Soudal Ladies) che ha conquistato la maglia di leader dei Gpm.

Dodicesima vittoria in stagione

Jolien D’Hoore a 25 anni è nella stagione della sua maturità e oggi ha conquistato la sua dodicesima vittoria stagionale dimostrando una condizione che da qui al 26 settembre quando si correrà la prova iridata potrà soltanto crescere. E se il Belgio riuscirà a correre compatto per supportarla, in un circuito relativamente facile come quello di Richmond appare difficile batterla. Oggi intanto c’è la seconda tappa, da Tiel a Tiel per 103 km

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.