Damiano Cunego, al Giro per tornare grande

Damiano Cunego
Damiano Cunego

Nonostante un lungo periodo più che deludente e la carta d’identità che segna 32 anni, Damiano Cunego è convinto che la stagione 2014 possa ritrovarlo tra i grandi protagonisti.

Una stagione che lo vedrà disimpegnarsi tra classiche e Giro d’Italia, ancora in maglia Lampre Merida.

“Mi sento di nuovo bene e voglio lottare per vincere il Giro d’Italia e le classiche” annuncia sicuro Damiano Cunego “Mi preparerò per essere competitivo, ho solo 32 anni e voglio essere ancora davanti. Il mio grande obiettivo per il 2014 sarà di tornare al mio miglior livello”.

Damiano ha individuato il problema che l’ha condizionato per tutta la stagione passata: “MI sono ammalato più volte nell’inverno. E’ stata una brutta stagione. Molti pensano che il mio tempo sia finito, io non la penso così, staremo a vedere”.

Nell’ultima stagione Damiano Cunego ha conquistato una sola vittoria, una tappa della Settimana Coppi e Bartali. Al Tour de France e nelle classiche non è mai stato competitivo e nel finale di stagione si è impegnato in appoggio a Diego Ulissi. L’ultima corsa dell’anno, la Japan Cup, l’ha ritrovato ad un buon terzo posto.

I 32 anni di Damiano Cunego non sembrano ancora un’età da pensionamento, ma la lunga parabola discendente di cui è stato protagonista nelle ultime stagioni lasciano qualche dubbio sull’effettivo ritorno ad altissimi livelli in una squadra che ha anche cercato nuovi importanti leader come il Campione del Mondo Rui Costa.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *