Bradley Wiggins: Ora il Mondiale a cronometro

Bradley Wiggins in azione al Giro di Polonia
Bradley Wiggins in azione al Giro di Polonia

Il Giro di Polonia ha rilanciato le quotazioni e le ambizioni di Bradley Wiggins. Il campione britannico vincendo la cronometro finale ha cominciato la rincorsa ad un finale di stagione con un obiettivo preciso, il Mondiale di Firenze a cronometro. 

Un obiettivo nelle corde di Wiggins, visto lo straordinario ordine d’arrivo che ha capeggiato nella cronometro in Polonia, con Fabian Cancellara staccato di ben 56” e Taylor Phinney a 1’14” e Marco Pinotti a 1’20”.

“Sono molto contento, è bello essere tornato alla vittoria dopo un anno senza successi individuali a parte le due cronosquadre” dice Bradley Wiggins. “Il Tour de Pologne è stata la gara più dura che ho fatto da molto tempo a questa parte con l’inizio in Italia con il Pordoi, e poi la tappa di ieri e anche la crono di oggi. Ma devo dire che ogni giorno è stato duro. Sto lavorando in funzione dei campionati del mondo a cronometro di Firenze, guardo con fiducia all’appuntamento mondiale”.

Cancellara dal canto suo non si mostra così preoccupato da questa sonora sconfitta: “Non ho avuto le sensazioni migliori, ero stanco dopo questa dura settimana di corsa. Era una crono impegnativa, non ideale per me. Per quello che ho sentito prima e durante la corsa il risultato è buono”.

A Firenze sarà una sfida stellare con l’assalto al campione in carica Tony Martin.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.