Ciclismo del 3 giugno 2015

Giro del Lussemburgo

Adrien Petit (Cofidis) ha vinto il cronoprologo del Giro del Lussemburgo. L’esiguità della distanza, 2.7 km, ha favorito gli sprinter. Secondo Coquard a 3”, poi Gerard e Engoulvent a 4”.

Wiggins chiama i rivali al record dell’ora

Cresce a livelli spasmodici l’attesa per il tentativo di record dell’ora di Bradley Wiggins. Il velodromo di Londra è già esaurito per domenica, quando Wiggins darà l’assalto al record. Il campione del Mondo è convinto di poter stabilire un record da storia del ciclismo, oltre i 55, forse anche i 56 e il record di Boardman ora cancellato perchè ottenuto con una bici non più regolamentare. Ma Wiggins spera che questo suo tentativo non sia la fine di questo nuovo periodo di fulgore del record dell’ora: “Sembra che tutti si siano precipitati per fare il record prima che arrivassi io” ha spiegato Wiggins da Londra dove sta effettuando test su test “Mi piace la concorrenza, qualsiasi cosa succeda domenica spero che altri attacchino il record. Se nessuno lo attaccherà per paura di fallire allora il record finirà nel dimenticatoio”. Tony Martin e Fabian Cancellara sono chiamati alla sfida.

MTN, quanti big esclusi dal Tour

La MTN Qhubeka ha presentato una lista di 11 corridori tra cui sceglierà i nove titolari per il suo debutto al Tour de France. Sarà la prima volta di una squadra africana al Tour. Nella preselezione ci sono alcune sorprese: mancano infatti i nomi di Matthews Goss, Gerald Ciolek e Theo Bos. La squadra ha preferito i corridori africani, ben 7 su 11, con solo Boasson Hagen, Cummings, Farrar e Pauwels “intrusi”. I sette africani sono invece: Teklehaimanot, Reguigui, Meintjes, Kudus, Jacques Janse Van Rensburg, Reinhartd Janse Van Rensburg, Berhane.

Alberto Cecchin al Gp De Gasperi

Il tradizionale Gp De Gasperi che si è corso ieri sul percorso da Trento a Rossano Veneto, è andato ad Alberto Cecchin del Team continental Roth Skoda. Cecchin ha ripreso e battuto allo sprint Lorenzo Rota (Unieuro), protagonista di una bella fuga solitaria. Terzo posto per Davide Ballerini, anche lui portacolori della Unieuro, vincitore della volata del gruppo.

Lo sprint tra Pacioni e Maronese
Lo sprint tra Pacioni e Maronese

Pistoia Fiorano, poker di Pacioni

Appena quattro giorni dopo il successo al Giro Pesca e Nettarina, Luca Pacioni ha calato il poker nella Pistoia – Fiorano. In uno sprint molto combattuto il velocista della Viris ha battuto per pochi centimetri Marco Maronese della Zalf.

1 PACIONI Luca Viris Maserati Sisal Chiaravalli

2 MARONESE Marco Zalf Euromobil Désirée Fior

3 D’AGOSTIN Federico Selle Italia Cieffe Ursus

4 SHUMOV Nikolai Blr – General Store Bottoli

5 ZULLO Luca Mastromarco Sensi Nibali

6 RAFFAELE Angelo Big Hunter Seanese

7 COLONNA Niko Palazzago Fenice

8 MATTIOLI Valerio Banca Popolare Emilia Romagna

9 FRISCIA Lorenzo Mastromarco Sensi Nibali

10 BORSO Andrea Zalf Euromobil Désirée Fior.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.