Ciclismo del 28 settembre 2015

Due giorni per smaltire i Mondiali

Archiviati i Mondiali 2015 su strada di Richmond che hanno portato all’Italia due medaglie d’argento, quella di Adriano Malori nella cronometro Professionisti e si Simone Consonni nella prova in linea Under 23, ma anche molte delusioni si apre una settimana che vedrà le classiche italiane come grandi protagoniste anche se per due giorni non sono previste corse.

Da mercoledì classiche italiane

Si comincia infatti mercoledì 30 settembre con la Tre Valli Varesine, spostata più avanti rispetto al solito e con un percorso che nel finale ricalcherà quello dei Mondiali 2008 vinti da Alessandro Ballan a Varese. La startlist è d’eccezione con Fabio Aru a guidare un gruppo di pretendenti che prevede anche alcuni reduci dai Mondiali come Fabio Felline e Giacomo Nizzolo e altri che i Mondiali li hanno vissuti da riserve come Sonny Colbrelli. Il giorno successivo, giovedì 1° ottobre toccherà alla Milano-Torino, con arrivo sul Colle di Superga come nell’ultima edizione del Campionato Italiano vinto da Vincenzo Nibali e venerdì 2 ottobre toccherà al Gran Piemonte da San Francesco al Campo a Ciriè.

Domenica il Lombardia

La conclusione, domenica 4 ottobre, sarà con il Lombardia che prevede il solito percorso decisamente duro. Philippe Gilbert ha già promesso che vuole fare bis rispetto alla vittoria di un anno fa, ma con il belga sono molti i favoriti per una corsa che non tradirà di certo le attese.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.