Gp Costa degli Etruschi 2015

8 febbraio Gp Costa degli Etruschi 2015

Si alza il sipario anche in Italia sul 2015 ciclistico. Come ormai tradizione si comincia a pedalare da San Vincenzo e Donoratico, sedi di partenza ed arrivo del Gp Costa degli Etruschi. Sarà la corsa di debutto per tanti vecchi e giovani campioni del nostro ciclismo, da Petacchi e Cunego fino a Colbrelli.

Gp Costa degli Etruschi 2015 – Il percorso

Il GS Emilia, alla guida della classica livornese per la terza edizione consecutiva, ha confermato il tracciato che ha riscosso un bel successo nella passata edizione. La partenza è da San Vincenzo, con la prima parte in linea che scende verso Piombino per poi affrontare la salitella di Campiglia e transitare una prima volta dal traguardo di Donoratico dopo una sessantina di km.

Paesaggi tipici del Gp Costa degli Etruschi
Paesaggi tipici del Gp Costa degli Etruschi

Da qui inizieranno tre diversi circuiti. I primi due sono sostanzialmente pianeggianti o con lievi saliscendi. Il primo sarà di 24 km, porterà il gruppo anche sul bellissimo viale dei cipressi di Bolgheri cantato dal Carducci. Questo circuito sarà percorso per tre volte. Poi al passaggio da Donoratico si entrerà in un secondo anello pianeggiante di una decina di km da percorrere per due volte. E’ in sostanza il vecchio circuito su cui si concludeva la corsa qualche anno fa, quando il Gp era gara per velocisti.

Gp Costa degli Etruschi 2015, la planimetria
Gp Costa degli Etruschi 2015, la planimetria

Infine al nuovo passaggio da Donoratico inizierà l’ultimo circuito: questo è di una ventina di km, andrà percorso per due volte, e comprende la salita di Torre Segalari. E’ una salita di circa 3 km, con strada stretta, e pendenze irregolari, una media sul 5% e una massima sul 14%. All’ultimo scollinamento mancheranno solo 9 km al traguardo di Donoratico, con una veloce discesa che transita da Castagneto e la strada che continua poi a scendere dolcemente fino agli ultimi 2 km pianeggianti verso Donoratico.

L'altimetria del Gp Costa degli Etruschi 2015
L’altimetria del Gp Costa degli Etruschi 2015

La salita di Torre Segalari ha sempre fatto selezione nelle due edizioni passate. Di solito si sgancia un gruppetto di pochi corridori, anche se il finale permette ancora un rimescolamento. Negli ultimi due anni è stata decisiva la superiorità di squadra di Lampre e Neri, che dopo aver mantenuto diversi corridori nel gruppetto dei migliori hanno sganciato Scarponi e Ponzi ai rispettivi successi.

Cronotabella Gp Costa degli Etruschi 2015

Gp Costa degli Etruschi 2015 – Il programma

San Vincenzo – Piazza Grandi
ore 9.30/11.00 Ritrovo di partenza, firma foglio di partenza, presentazione squadre
ore 11.15 Allineamento di partenza
ore 11.20 Trasferimento

Via della Principessa
ore 11.30 Partenza ufficiale km. 0

Donoratico – Via Vecchia Aurelia
dalle ore 15.30 alle ore 17.00 Arrivo.

Gp Costa degli Etruschi 2015 – Squadre e favoriti

Le tre squadre italiane storiche della categoria Professional, Androni, Bardiani e Southeast, si presentano al via del Gp come le squadre di maggior spessore. La Androni conterà su due carte veloci e vincenti in caso di arrivo di gruppetto, Gatto e Appollonio. La Bardiani ha il suo leader in Sonny Colbrelli: per un velocista il percorso potrebbe sembrare duro, ma crediamo che Sonny abbia le qualità per scollinare bene e riproporsi davanti nel finale con l’aiuto della squadra. Se così non dovesse essere la Bardiani avrà altre carte, come Bongiorno e Zardini, per essere tra i protagonisti sulla salita e giocarsi delle chance in un gruppetto più ristretto. Fortissima sulla carta è la Southeast, la ex Neri che già fece doppietta un anno fa. Per il plurivittorioso Petacchi questo percorso inaugurato due anni fa è troppo duro. Con Ponzi, Finetto, Favilli e Gavazzi gli uomini di Citracca hanno però ben quattro opzioni per fare una certa selezione in salita, tagliare fuori i velocisti veri e giocarsi grandi chance in un gruppo di 10-15 uomini che potrebbe arrivare all’ingresso di Donoratico.

Attenzione in salita al colombiano Rodolfo Torres (Team Colombia), visto in grandissime condizioni al Tour de San Luis. Può essere uno dei corridori all’attacco sulla salita di Torre Segalari per portare via una fuga molto ristretta.

La Lampre sarà l’unica squadra Wt presente, ma non avrà il suo gruppo migliore: per il baby Bonifazio il percorso sembra duro. Vedremo poi l’esordio di Cunego nella Nippo Fantini: il percorso sulla carta sarebbe anche adatto al veronese, ma crediamo che Damiano non sia ancora in grande forma. Ci sarà infine la presenza della nazionale italiana con un gruppo di under 23 e pistard: per loro sarà un’occasione di fare un’esperienza di qualità nel quadro del nuovo corso voluto dal Ct Cassani.

Elenco corridori Gp Costa degli Etruschi 2015

Gp Costa degli Etruschi 2015 – Tv e streaming

La corsa livornese sarà trasmessa in differita da Rai sport 2, domenica alle ore 19.30. Lo streaming sarà su rai.it.

Gp Costa degli Etruschi 2015 – Le interviste

Lampre Merida – La squadra blufucsia si affida ai giovani per l’esordio stagionale in Italia. “La corsa vivrà sulla lotta tra i velocisti e il gruppo di corridori che sanno unire brillantezza sugli strappi e rapidità” analizza il Ds Daniele Righi “Il nostro velocista di punta sarà Bonifazio, con già alcuni giorni di corsa nelle gambe grazie alla partecipazione al Tour Down Under.
Se il finale dovesse essere movimentato, potrebbe entrare in scena Conti: ha le caratteristiche adatte, ma va considerato che è all’esordio stagione. Niemiec e Durasek rappresentano delle sicurezze in fatto di rendimento, mentre andranno valutate le condizioni di Cattaneo e Mori, alle prese con qualche acciacco”.

Bardiani CSF – Sonny Colbrelli è uno degli osservati speciali del Gp. La sua capacità di scollinare le piccole salite e il suo spunto veloce lo collocano tra i grandi favoriti della corsa livornese. “Finalmente inizia anche per me questa nuova stagione. L’inverno è filato liscio e gli allenamenti con la squadra sono proceduti al meglio” spiega il velocista bresciano “Il nostro obiettivo è di fare bene fin da subito e crescere poi di condizione per arrivare al top nel periodo della Tirreno – Adriatico e Milano – Sanremo, mio primo grande obiettivo del 2015. Cogliere un buon risultato già nella prima corsa dell’anno ci darebbe una grande iniezione di fiducia”.

GM Cycling Team – Da Donoratico inizia l’avventura nel ciclismo pro della nuova squadra continental GM Cycling Team. Il Ds Alessandro Spezialietti affiderà il ruolo di leader al suo corridore più esperto, il velocista Filippo Fortin. “I ragazzi hanno potuto lavorare bene per una settimana, concentrandosi su questo esordio stagionale” ha spiegato Spezialetti “L’obiettivo sara’ quello di provare a metterci in mostra e di far rompere il ghiaccio ai nostri ragazzi, molti dei quali affrontano per la prima volta nella loro vita una gara tra i professionisti”. Oltre a Fortin correranno Sebastian Stamegna, Daniele Cavasin, Marco D’Urbano, Alessandro Ferrarotti, Antonio Di Sante, Matteo Rotondi, Josè Tito Hernandez.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *