Giro di Polonia 2014

3-9 agosto Giro di Polonia 2014 – Il Giro di Polonia è la prima corsa a tappe World Tour della parte finale della stagione. E’ una corsa di una settimana, con due tappe di montagna e una crono, con un buon campo partenti ma senza i principali big. Una corsa comunque da seguire con interesse, perchè ci saranno molti giovani talenti, a partire da Fabio Aru, e perchè porta a pedalare in un paese davvero bello.

Giro di Polonia 2014 – Il percorso

E’ un percorso vario ed interessante, con le prime quattro tappe favorevoli ai velocisti ma qualche saliscendi adatto anche ad attacchi da finisseur. Poi il percorso si farà più impegnativo con il tappone di montagna di Strbske Pleso e un’altra tappa di continui saliscendi a Bukowina, prima della crono conclusiva di Cracovia.

Domenica 3 agosto, 1° tappa: Gdańsk – Bydgoszcz, 226 km – Tappa per velocisti ma con circuito finale ondulato.

Giro di Polonia 2014, 1° tappa
Giro di Polonia 2014, 1° tappa

Lunedì 4 agosto, 2° tappa: Toruń – Warszawa, 234 km – Tappa per velocisti con arrivo in circuito a Varsavia.

Giro di Polonia 2014, 2° tappa
Giro di Polonia 2014, 2° tappa

Martedì 5 agosto, 3° tappa: Kielce – Rzeszów, 180 km – Tappa per velocisti.

Giro di Polonia 2014, 3° tappa
Giro di Polonia 2014, 3° tappa

Mercoledì 6 agosto, 4° tappa: Tarnów Gemini Park – Katowice, 236 km – Circuito finale ondulato, per velocisti e scattisti.

Giro di Polonia 2014, 4° tappa
Giro di Polonia 2014, 4° tappa

Giovedì 7 agosto, 5° tappa: Zakopane – Strbske Pleso (Svk), 178 km – Sconfinamento in Slovacchia per il tappone della corsa con tre scalate alla lunga salita di Strbske Pleso.

Giro di Polonia 2014, 5° tappa
Giro di Polonia 2014, 5° tappa

Venerdì 8 agosto, 6° tappa: Bukowina Terma Hotel Spa – Bukowina Tatrzańska, 174 km – Una bella tappa di media montagna con salite non lunghe ma senza soluzione di continuità.

Giro di Polonia 2014, 6° tappa
Giro di Polonia 2014, 6° tappa

Sabato 9 agosto, 7° tappa (cronometro): Kraków – Kraków, 25 km – La cronometro finale per le strade di Cracovia che chiude il Giro di Polonia.

Giro di Polonia 2014, 7° tappa
Giro di Polonia 2014, 7° tappa

Giro di Polonia 2014 – Squadre e corridori

Il corridore più atteso è senz’altro Rafal Majka, maglia a pois e vincitore di due tappe al Tour de France. Se avrà recuperato gli sforzi di una stagione che l’ha visto impegnato sia al Giro che al Tour sarà lui il favoriti numero uno. Molto atteso è anche Fabio Aru, al rientro dopo il Giro d’Italia. Il tappone di Strbske Pleso sarà un traguardo adatto per lui. Attenzione anche a Davide Formolo, apparso già pronto anche a sfide di alto livello come questo Giro di Polonia. Altri uomini che possono fare classifica sono il campione uscente Pieter Weening, Robert Kiserlovski, Ryder Hesjedal, Przemislaw Niemiec, Warren Barguil. Speriamo possa inserirsi anche Dario Cataldo, ed aspettiamo qualche segnale da Cunego e Moser. Una novità interessante per la classifica potrebbe essere Mattia Cattaneo, molto cresciuto negli ultimi mesi.

Per le prime quattro tappe più facili indichiamo soprattutto Sacha Modolo e Michael Matthews, e quindi Lampre, che avrà anche Ferrari, ed Orica tra le più interessate a tenere la corsa chiusa. Ma anche la Belkin con Bos, la BMC per Hushovd, la Giant per Mezgec e la Sky per Swift avranno buone carte. Senza dimenticare altri buoni velocisti come Hutarovich e Farrar, o corridori in grado di piazzare una stoccata o uno sprint più ridotto come Felline, Gavazzi o Gatto. Con tante squadre che hanno portato uno o più velocisti sembra dunque difficile che nelle prime quattro tappe possa andare in porto una fuga da lontano.

Per la crono finale infine indichiamo Adriano Malori, con qualche interessante giovane nel ruolo di outsider, Ludvigsson, Hansen, Vorobyev e Jungels.

Elenco corridori Giro di Polonia 2014

Giro di Polonia 2014 – Tv e streaming

Il Giro di Polonia sarà trasmesso ogni giorno da Eurosport, gli orari e gli streaming sono aggiornati sulla solita pagina Ciclismo in tv.

Giro di Polonia 2014 – Le interviste

Kwiatkowski e Majka
Kwiatkowski e Majka

Majka e Kwiatkowski alla presentazione – Durante la conferenza stampa di presentazione della corsa sono intervenuti Rafal Majka e Michal Kwiatkowski, i due campioni del ciclismo polacco, anche se quest’ultimo non sarà in gara. Prima però il direttore dell’organizzazione Czseslaw Lang ha ricordato che quest’anno la corsa scatterà da Gdansk per ricordare i 25 anni trascorsi dalle elezioni libere in Polonia. Questo è il luogo nel quale il movimento di Solidarnosc ha cominciato la sua marcia per portare libertà e democrazia nel paese. Lech Walesa, leader storico di Solidarnosc, darà il via alla corsa.

“Vengo al Giro di Polonia per vincere” ha poi dichiarato Rafal Majka lanciando la sfida “Tutte le tappe saranno importanti, non solo quelle di montagna. In pianura potrebbe esserci vento e il gruppo potrebbe spezzarsi. Bisognerà essere sempre vigili. Dopo le vittorie al Tour la mia vita è cambiata, ora tutto si muove più velocemente. Non ho tempo per me per la mia famiglia, ma so che questo poi pagherà”.

“Insieme con la squadra abbiamo deciso di non corre il Giro di Polonia” ha spiegato invece Kwiatkowski “Ho avuto una prima parte di stagione impegnativa e al Tour la fatica è venuta fuori. Sarò a vedere alcune tappe del Giro, sicuramente a Torun che è la mia città. Incrocio le dita per tutti i corridori polacchi e in particolar modo per Rafal Majka che ha dimostrato di avere tutto quello che serve per vincere il Giro di Polonia”.

Il ritorno di Gesink – Il Giro di Polonia vedrà il gradito rientro in gruppo di Robert Gesink. Il corridore olandese si era dovuto prendere uno stop in aprile per risolvere un’aritmia cardiaca, e da allora ha gareggiato solo al campionato nazionale dove si è ritirato. “Mi sono allenato negli Stati Uniti ed ho avuto anche del tempo per stare con mia moglie e mia figlia” racconta il corridore della Belkin “MI sono allenato in altura, in Colorado, ed abbiamo viaggiato attraverso i parchi nazionali, un viaggio magnifico. Nell’ultima settimana sono stato a Park City con i ragazzi che correranno il Tour of Utah. Sto molto bene e sono pronto per la seconda parte della stagione. Spero di essere competitivo con i migliori nelle ultime tappe e di prepararmi per la Vuelta Espana”. La Belkin per il Giro di Polonia 2014: Jack Bobridge, Theo Bos, Graeme Brown, Rick Flens, Robert Gesink, Paul Martens, Lars Petter Nordhaug e David Tanner.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *