Giro Pesca e Nettarina 2014

Il podio dello scorso anno
Il podio dello scorso anno

Dopo tre mesi di corse ecco finalmente la prima gara a tappe italiana della categoria dilettantistica, il Giro Pesca e Nettarina 2014. La corsa a tappe romagnola è una delle poche sopravvissute alla crisi che ha costretto all’annullamento di tante gare storiche come il Giro del Friuli Venezia Giulia per non parlare del Giro d’Italia dilettanti, tutte corse a tappe che quest’anno non si correranno. 

Il Giro Pesca e Nettarina 2014 andrà in scena con una formula in tre tappe, su strade classiche. La prima venerdì 23 maggio ad Imola con finale sul circuito dei Mondiali ’68 vinti trionfalmente da Vittorio Adorni. La seconda sarà la più dura, con tre GPM, infine domenica gran finale per velocisti a Faenza.

Percorso Giro Pesca e Nettarina 2014

Venerdì 23 maggio 2014 – 1° tappa: Lugo (Ra) – Imola (Bo) 150,9 km
Partenza ufficiosa dal Consorzio agrario a Lugo alle 13.40, dopo 10 km di trasferimento si parte da Bagnacavallo alle ore 14.
Frazione interamente pianeggiante nei primi 120 chilometri, poi i corridori affrontano per due volte lo storico circuito dei Tre Monti. Il secondo Gpm è posto a 11 km dal traguardo di Piazza Matteotti a Imola (arrivo previsto tra le 17.25 e le 17.45).

Sabato 24 maggio 2014 – 2° tappa: Cotignola (Ra) – Palazzuolo sul Senio (Fi) 147,5 km
Si parte dal Consorzio agrario a Cotignola alle 13.15, via ufficiale alle 13.30.
Dopo la prima parte di frazione nella bassa romagnola, si entra nel vivo della corsa con la scalata verso il Passo Sambuca (1080 metri s.l.m) e Prato all’Albero (1036 metr s.l.m.) a poco più di 30 km dall’arrivo. Ma non è finita: mancano sette chilometri di salita verso il Passo Carnevale (718 metri s.l.m.), terzo GPM di giornata, posto a 5 km dall’arrivo (previsto tra le 16.55 e le 17.15).

Domenica 25 maggio 2014 – 3° tappa: Sassoleone (Bo) – Faenza (Ra) 147 km
Terza e ultima frazione dedicata – almeno sulla carta – ai velocisti rimasti in gara.
Via ufficioso da Sassoleone alle 13.50, partenza ufficiale alle ore 14.
I due GPM (Coralli) sono posti a più di 60 km dal traguardo, posto come tradizione in via Galileo Galilei a Faenza davanti allo stabilimento Agrintesa (previsto tra le 17.20 e le 17.40).

Giro Pesca e Nettarina 2014, le maglie
Giro Pesca e Nettarina 2014, le maglie

Giro Pesca e Nettarina 2014 – Le maglie

LE MAGLIE
maglia verde Alegra (classifica generale)
maglia gialla Agrintesa (classifica a punti)
maglia azzurra Caviro (classifica Gran premio della Montagna)
maglia bianca Valfrutta Fresco (classifica dei giovani).

Zalf – “Il Nettarine è una corsa difficile da interpretare” spiega il Team manager Luciano Rui “ci sono tante salite da affrontare ma molto spesso possono essere le fughe da lontano a fare la differenza. Per questo schiereremo al via una formazione completa e competitiva su ogni terreno. Berlato e Tonelli avranno il compito di inserirsi nelle fughe mentre Toniatti e Moscon potranno giocarsi le proprie chanche in caso di arrivo a ranghi ristretti. Marini sarà il leader per le volate di gruppo e Andreetta sarà l’uomo di classifica se la corsa si dovesse decidere in salita”.

La Zalf per il Giro Pesca e Nettarina 2014: Simone Andreetta, Giacomo Berlato, Nicolas Marini, Gianni Moscon, Alessandro Tonelli e Andrea Toniatti.

Team Marchiol – “Il Giro della Pesca e Nettarina di Romagna è sempre stata una prova impegnativa, molto particolare e ricca di insidie che hanno sempre reso questa prestigiosa corsa a tappe davvero imprevedibile – commenta il team manager Mirco Lorenzetto – ci sono molte salite, ma potrebbero anche esserci arrivi allo sprint, per questo abbiamo cercato di portare con noi una formazione combattiva in ogni tracciato.”

La Marchiol per il Giro Pesca e Nettarina 2014: Raffaello Bonusi, Paolo Lunardon, Antonio Nibali, Andrea Vendrame, Andrea Zanardini, Alessio Gnan.

Coppi Gazzera Videa – “Ai nostri ragazzi non mancheranno certo le motivazioni” spiega il presidente Renato Marin “Anche nell’ultimo fine settimana si sono distinti per generosità e coraggio, sono certo che sapranno fare altrettanto anche sulle strade romagnole che tante volte ci hanno portato fortuna. Sulla carta Paolo Brundo ha le caratteristiche ideali per emergere su questo tipo di percorso, ma anche gli altri avranno la possibilità di mettersi in luce allo sprint o in salita”.

La Coppi Gazzera per il Giro Pesca e Nettarina 2014: Paolo Brundo, Maurizio Damiano, Emanuele Favero, Luca Gatto, Luis Antonio Gomez Urosa e Matteo Malucelli.

Generale Store Bottoli Zardini – “Quello del Nettarine di quest’anno è un percorso decisamente vario. Per questo abbiamo scelto di assemblare una formazione competitiva sia in volata sia in salita” ha spiegato il ds Simone Bertoletti “Sono convinto che i nostri atleti potranno fare bene: la nostra sarà una squadra con il giusto mix di esperienza e freschezza atletica”.

La formazione Generale Store per il Giro Pesca e Nettarina 2014: Luca Ceolan, Andrea Cordioli, Riccardo Minali, Michael Bresciani, Daniel Rupiani e Maxim Rusnac.

 

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.